La Cottura

Lavare con acqua corrente il contenuto della confezione e mettere a “rinvenire” i fagioli in acqua “leggera” (non calcarea) per qualche ora, (ideale una intera notte). Per la cottura meglio se si dispone del “fiasco”, una apposita ampolla di vetro, oppure una pentola di coccio o altro recipiente per cottura munito di coperchio. Coprire i fagioli con due dita d’acqua (sempre leggera), insaporirla con sale grosso, aggiungere 2-3 spicchi d’aglio “vestiti” (con la buccia),  2-3 foglie di salvia, il pepe in grani della confezione e 2-3 cucchiai di extravergine di oliva. Far cuocere a fuoco  molto lento sul fornello più piccolo di cui si dispone. Dopo un paio d’ore i fagioli saranno pronti da gustare, con un filo di olio extravergine e un “accenno” di pepe; oppure per preparare altri piatti.

 

NB: Per ogni porzione normalmente si considerano 50 g. di fagioli secchi.

Un breve filmato che mostra la preparazione: